Chi sono

2Shares

AffrontetesseraSono nato a Rimini, dove tuttora vivo, nel 1965.

Sono sposato con Cristina e ho tre figli, Silvia, Ilaria e Tommaso.

Mi sono laureato in Scienze Naturali a Bologna nel 1992. Per cinque anni ho fatto molti lavori diversi (compreso insegnante al CEPU, commesso in un negozio di acquari e poi consulente ambientale per aziende private).

Dal 1997 ho lavorato per Fondazione Cetacea, e ne sono stato Responsabile Scientifico dal 1999 a tutto il 2011: mi sono occupato di ricerca, progetti di conservazione, educazione, sensibilizzazione e recupero di animali in difficoltà.

Nel 2004 sono stato nominato, dalla Provincia di Rimini, Direttore Scientifico del progetto internazionale triennale Adria-Watch.

Sono stato membro del CERT, cioè il Cetacean stranding Emergency Response Team istituito dal Ministero dell’Ambiente presso l’Università degli Studi di Padova.

Ho sempre dedicato molto del mio tempo alla divulgazione scientifica. Tengo spesso conferenze. Ho scritto molti articoli e pubblicazioni scientifiche su squali, tartarughe marine e cetacei, ho collaborato con la rivista bimestrale “Adriatico”, per tre anni ho avuto uno spazio fisso settimanale sul quotidiano La Voce e ho scritto diversi libri: gli ultimi sono “Il mare che non ti aspetti” (Magenes, 2007), “Viaggio Adriatico” (2011) e “Jack il delfino e altre storie di mare” (De Vecchi, 2012).

TI INTERESSANO QUESTI LIBRI? LI TROVI QUI!

Nelle Elezioni Europee del Maggio 2014 sono stato eletto al Parlamento Europeo con 18.451 preferenze. Sono membro della Commissione Ambiente e Salute e della Commissione Pesca. Mi sto occupando principalmente di Cambiamenti climatici (ho partecipato alla COP21, alla COP22 e alla COP23), di pesticidi, di OGM, di inceneritori e di tutela del mare e pesca sostenibile.

CONTROLLA LA MIA ATTIVITA’ IN PARLAMENTO (interrogazioni, risoluzioni, dossier curati come relatore o come shadow, interventi in aula…): CLICCA QUI

Sono Membro delle seguenti commissioni:
ENVI Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare
PECH Commissione per la pesca
D-TR Delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Turchia
D-AL Delegazione alla commissione parlamentare di stabilizzazione e di associazione (SAPC) UE-Albania

e Membro sostituto per le commissioni
PETI Commissione per le petizioni
D-ME Delegazione alla commissione parlamentare di stabilizzazione e di associazione (SAPC) UE-Montenegro

Tutto questo lavoro da solo?

Naturalmente NO! Ecco qui il mio staff:

 

Sede di Bruxelles:

elisafiore2Elisa Fiore – elisa.fiore@europarl.europa.eu

(tecnico di riferimento per la Commissione Ambiente/ENVI)

Siciliana, classe 1981.

Laureata in Scienze politiche all’Università ‘La Sapienza’ di Roma, ha conseguito inoltre un Master in Relazioni Internazionali e Protezione internazionale dei diritti umani.

Ha effettuato diverse esperienze lavorative (principalmente nel settore delle relazioni esterne dell’UE), al Ministero degli esteri a Roma, alla Commissione europea, alla Rappresentanza Permanente presso le Nazioni Unite a New York e a Bruxelles.

Ha anche frequentato la scuola di preparazione per la carriera diplomatica a Roma.

 

 

Riccardo_Sciuto_portraitRiccardo Sciuto – riccardo.sciuto@europarl.europa.eu

(tecnico di riferimento per la Commissione Pesca/PECH)

Nato nel 1979, siciliano.

Vive e lavora a Bruxelles sin dal 2008, dove è stato Assistente di due Parlamentari Europei, sempre con compiti legati alla Commissione Pesca.

In precedenza ha vissuto a New York per un anno, occupandosi di import/export, e in California, come organizzatore di eventi.

Dopo la laurea ha vissuto per quattro anni in Brasile, come operatore di Medici Senza Frontiere.

E’ laureato in Scienze Internazionali Diplomatiche presso l’Università di Napoli.

 

primopianoxCVajAlessandro Marchi – press@marcoaffronte.it

(ufficio stampa, comunicazione, sito internet e social network)

Nato nel 1979 a Bologna.

S’è laureato nel 2004 in Storia, indirizzo Contemporaneo, con una tesi sulla Storia Sindacale e Industriale della Ducati.

Sin dal 1999 collabora per testate locali e nazionali, come giornalista. Dal 2003 è Giornalista Pubblicista, iscritto all’Albo dell’Emilia-Romagna.

Dopo vari uffici stampa di prodotto, nel 2009 lavora per un anno alle celebrazioni del Centenario del Bologna FC 1909, come Ufficio Stampa e organizzazione.

Nel 2010 viene assunto al Gruppo Assembleare del Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna, nell’Ufficio Stampa e Comunicazione, dove resta sino al 2014 – con una parentesi nel 2013 al Senato di Roma presso una Senatrice del Movimento 5 Stelle.

Il suo CV completo è QUI

Collaboratori territoriali:

Nadia Romani – info@marcoaffronte.it

(segreteria, agenda, contabilità, appuntamenti sul territorio)

Classe 1984, vive a Cattolica (RN).

2Shares

4 Comments Posted

  1. Ciao
    Vorrei chiederti 2 cose
    1- perche non prendere in considerazione la possibilita di creare un gruppo con i verdi. Che ha avuto tra i suoi la figura storica(è spero tu conosca Daniel Cohn-Bendit) . Persona che ritengo sia molto coerente ed onesta.
    2. Mi chiedevosé il gruppo M5S della CEE ha creato oppure farà un sito dedicato alla vostra attività.
    Ho visto le ultime polimiche nelle quale cercano di tirarvi dentro ( rimborso su vito con macchina di servizio) solite cazzate per buttare fango.
    Cordiali Saluti
    Messina salvatore

  2. Buongiorno,
    sono un giovane pescatore professionista, anche se laureato in economia aziendale la passione per il mare e per la pesca trasmessami da mio nonno anche lui pescatore mi ha portato ad sostenere un grande investimento per l’acquisto del moto-peschereccio e delle relative attrezzature. Nel luogo dove vivo la pesca tradizionale è la ferrettara, ma le ultime limitazioni non consento a tutte le imbarcazioni di produrre un reddito tale da portare avanti una famiglia in modo dignitoso. Ho letto alcuni articoli e ho avuto modo di capire le sue capacità professionali ed anche l’impegno prestato per risolvere questo tipo di problema. Credo che effettivamente la larghezza della maglia della rete incide sulle catture di pesci come i delfini, ma sicuramente la limitazione della larghezza della maglia cosi’ come è oggi non consente a noi pescatori di sopravvivere. Sarebbe opportuno secondo me stabilire sia una maglia leggermente piu’ grande, ma soprattutto un periodo di pesca limitato in modo da trovare un giusto compromesso tra gli le persone ed il mare.
    Sicuro del suo impegno per difendere le piccole comunità di pescatori ed anche la possibilità di non perdere delle tradizioni che si tramandano da generazioni.
    Cordiali saluti

  3. Da sempre vicino a M5S e suo elettore (non militante), voglio congratularmi davvero per l’ottimo impegno profuso fino ad ora e dispiacendomi che M5S non sia stato in grado di beneficiare ancora del suo apporto, le faccio i miei migliori auguri di prosieguo della sua attività politica, confermando la mia stima e rispetto.

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Convegno “Tutela della Costa e del Mare Adriatico“ a Porto San Giorgio – Torre Del Cerrano

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*