#FONDIUE: Programma #LIFE 2021-2027, 60% dei fondi in più per ambiente e clima

5Shares

Per il bilancio 2021-2027 la Commissione europea ha in programma un aumento di circa il
60% della dotazione finanziaria di LIFE, il programma UE per l’ambiente e l’azione per il
clima.

Si tratta di uno degli aumenti proporzionali più importanti proposti dalla Commissione, che
comporterebbe uno stanziamento di quasi 2 miliardi EUR in più rispetto al periodo 2014-
2020, raggiungendo un budget complessivo di 5,45 miliardi di EUR per il prossimo settennio.
Ecco, secondo il comunicato stampa della Commissione europea del 1° giugno 2018, le
principali caratteristiche del nuovo programma LIFE:

  • Energia pulita: uno dei maggiori obiettivi sarà stimolare gli investimenti e sostenere le
    attività finalizzate all’efficienza energetica e alle energie rinnovabili su piccola scala, in
    particolare nelle regioni europee che sono in ritardo nella transizione verso l’energia pulita.
    >Tutela della natura e della biodiversità: il nuovo programma LIFE sosterrà sia progetti
    “standard” volti a promuovere le migliori pratiche di tutela della natura e della biodiversità sia
    progetti “strategici” che, in tutti gli Stati membri, concorreranno a integrare gli obiettivi in
    materia di natura e biodiversità in altre politiche e programmi di finanziamento, quali
    l’agricoltura e lo sviluppo rurale.
  • Economia circolare e mitigazione dei cambiamenti climatici: il nuovo programma
    continuerà a sostenere gli obiettivi politici dell’UE per la transizione a un’economia circolare, la
    preservazione e il miglioramento della qualità dell’aria e dell’acqua, l’attuazione del quadro
    2030 per il clima e l’energia e l’assolvimento degli impegni assunti coll’accordo di Parigi sui
    cambiamenti climatici.
  • Semplicità e flessibilità: il programma sarà reso più flessibile per integrare future priorità
    critiche che potranno presentarsi nel periodo 2021-2027. Inoltre, l’accesso ai finanziamenti
    LIFE verrà reso più semplice per i candidati e verrà garantita una migliore copertura geografica
    nell’UE.

Nella proposta di bilancio UE 2021-2027, l’azione per il clima è stata integrata in tutti i grandi
programmi di spesa dell’Unione, in particolare relativamente a politica di coesione, sviluppo
regionale, energia, trasporti, ricerca e innovazione, politica agricola comune e politica di
sviluppo.

Per onorare l’accordo di Parigi e l’impegno a realizzare gli obiettivi di sviluppo sostenibile
delle Nazioni Unite, la Commissione propone che il finanziamento a favore del clima diventi
una voce di spesa ancor più consistente in tutti i programmi dell’Unione, destinando almeno il
25% della spesa UE al conseguimento degli obiettivi climatici.
Ora si auspica il raggiungimento di un accordo sul prossimo bilancio entro il 2019 per
consentire una transizione agevole tra l’attuale bilancio e quello successivo, garantendo la
prevedibilità e la continuità dei finanziamenti a beneficio di tutti.
Per saperne di più sulla proposta legislativa clicca qui.

 

Si ringraziano gli esperti di InEuropa.it

5Shares

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*