ALTRI 112 MILIARDI PER I PETROLIERI: BASTA!

Da anni denunciamo la colossale ipocrisia di un’Europa che blatera di Green Economy, energie rinnovabili e lotta ai cambiamenti climatici mentre continua a finanziare le fonti fossili. I numeri pubblicati da Legambiente fanno rabbia: anche quest’anno 112 miliardi serviranno a ritardare il cambiamento, a soffocarci un po’ di più, a tenerci ancorati al passato. Solo l’Italia regala 15,2 miliardi di denaro pubblico per finanziarie carbone, gas e petrolio: è inaudito, nel Paese che più di ogni altri potrebbe puntare forte sulle rinnovabili. Ogni tanto sentiamo il così detto Ministro dell’Ambiente Galletti cianciare di lotta al Cambiamento Climatico, lo vediamo rilasciare interviste in cui finge di avere a cuore il futuro energetico del Paese ma poi… Poi finanzia i petrolieri. Ridicolo. I Governi a firma PD degli ultimi anni sono stati il contrario di quello che serve all’Italia, hanno preferito accontentare le lobby del petrolio anziché puntare sull’innovazione e sul futuro. E i risultati si vedono: i dati pubblicati oggi dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile che mettono l’Italia in fondo alla classifica per quanto riguarda la qualità dell’aria nei Paesi Europei sono eloquenti. Non è per fare speculazione politica: di smog si muore davvero, dobbiamo cambiare direzione!
Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*