Migranti: occhio non vede…

0Shares

Mettiamo le cose in chiaro. Se vogliamo fare la guerra ai migranti, e trattarli da invasori da fermare a tutti i costi, allora dare 6 miliardi alla Libia può essere una buona idea. Non ci interesserà sapere dove finiscano i soldi, non ci interesserà sapere neanche come vengano spesi. Non leggeremo i tanti reportage sulle atroci condizioni nei campi profughi nel Paese libico (e neanche in Turchia) e guarderemo solo al calo dei flussi. Se l’obiettivo è questo, ok.

In Europa, scusate il francesismo, c’è un clima di merda. I migranti sono appositamente confusi coi terroristi per cavalcare la paura a fini elettorali. Si va verso destra un po’ ovunque, e persino quei partiti che si mascherano da sinistra dicono cose di destra. In Italia il fenomeno è all’ennesima potenza: il PD è il partito post-comunista più destrorso che esista, la destra fa la destra (e rianima persino Berlusconi da cui Salvini non può prescindere per vincere), e il M5S vaga mendicando voti – che ora si trovano a destra.

Per cui ci ritroviamo ad accontentarci di dichiarazioni e “piani” che avrebbero fatto gridare allo scandalo solo pochi anni fa: ora mi sembra che la paura abbia attanagliato anche molta stampa, solitamente attenta al rispetto dei diritti umani. Per intenderci: gli stessi giornali e TG che gridano al fascismo e allo Stato di Polizia per lo sgombero dei migranti eritrei a Roma non ha problemi ad applaudire un piano che prevede di condannare i migranti in Libia… Gli articoli e i buoni reportage esistono: ma sono confinati nei pezzi di approfondimento, mentre nella cronaca politica non c’è traccia di critica. Proprio da questi reportage capiamo come l’idea di foraggiare la Libia a fondo perduto sia assolutamente non condivisibile.

Io, appunto, NON condivido.

I migranti non vanno fermati con ogni mezzo: vanno indotti a non partire. E’ molto diverso. Bisogna dare loro tanti buoni motivi perché non abbiano bisogno di lasciare le proprie terre. Fermando le guerre, prima di tutto. E creando migliori condizioni di vita. Con gli investimenti, privati e pubblici. Smettendo di depredarne i territori. Smettendo di vendere loro armi. Rallentando il cambiamento climatico per evitare i migranti climatici. Riuscirà l’Europa, finora completamente assente, a muoversi in questa direzione? O il vertice di oggi sarà l’ennesima occasione persa, dove si tenterà solo di mettere una pezza?
Ho già avuto modo di esprimere la mia opinione: i sei miliardi e la collaborazione con la Turchia prima e – ora – la Libia sono un’altra cosa. Sono una maniera spiccia e violenta di far fare il lavoro sporco ad altri. Occhio non vede, cuore non duole.

0Shares

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*