FEAMP Emilia-Romagna: aperto bando a sostegno dei porti di pesca

di InEuropa

 

Nell’ambito del PO FEAMP – Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca, sarà aperto fino all’11 luglio 2017 il nuovo bando Misura 1.43Porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca”, rivolto alle Amministrazioni comunali del territorio costiero dell’EmiliaRomagna. Il bando si propone di migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati, accrescere l’efficienza energetica, contribuire alla protezione dell’ambiente e migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro, sostenendo investimenti delle Amministrazioni comunali volti a migliorare le infrastrutture dei porti di pesca, delle sale per la vendita all’asta, inclusi gli investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini.

Le azioni finanziate riguardano:

– il miglioramento delle infrastrutture dei porti di pesca e delle sale per la vendita all’asta;

– gli interventi destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini;

– gli investimenti nei porti di pesca e nelle sale per la vendita all’asta.

Sono esclusi gli interventi finalizzati alla costruzione di infrastrutture ex-novo di porti, siti di sbarco e sale per la vendita all’asta nonché gli investimenti destinati ai porti di pesca, ripari e siti di sbarco situati nelle acque interne della Regione. Il budget complessivo a disposizione di questo avviso ammonta a 2.500.000 EUR e il contributo per progetto potrà variare tra un minimo di 250.000 EUR e un massimo di 1.000.000 EUR.

I progetti devono essere ultimati e rendicontati entro e non oltre il 30 aprile 2019. La domanda di contributo dovrà essere compilata in conformità con la modulistica disponibile sul sito del bando e trasmessa a mezzo raccomandata o via posta elettronica certificata alla Direzione Generale Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Emilia-Romagna entro l’11 luglio 2017.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*