Handshake between Recep Tayyip Erdoğan, on the left, and Jean-Claude Juncker

Migranti: accordo UE-Turchia fuori dalle regole democratiche

0Shares

La Conferenza dei Presidenti del Parlamento europeo si è riunita ieri e ha deciso di lasciar correre sul fatto che l’accordo Ue-Turchia passi sopra le teste dei cittadini.

Il gruppo liberale si è allineato alle destre europee, comprese quelle più estreme, per bloccare la domanda di dibattito in Plenaria sull’accordo tra l’Unione europea e la Turchia riguardante i migranti e i richiedenti asilo. Quindi, il luogo deputato alla discussione è stato esautorato.

La Corte di Giustizia dell’UE si è recentemente dichiarata incompetente riguardo a quest’accordo di natura bilaterale. Il gruppo Verdi/Alleanza libera europea ha inoltre depositato un’interrogazione orale.

Secondo noi dopo essersi proclamato all’avanguardia di una nuova coalizione pre-europea, il gruppo ALDE si mostra oggi all’interno di un’alleanza con il PPE, l’ECR, l’EFDD e, addirittura, l’ENF allo scopo di impedire il controllo democratico di un accordo contestabile.

Quest’accordo, a rischio di fallimento sotto molti aspetti, avrà già un anno la settimana prossima. È sfuggito fino ad ora al controllo burocratico e chiaramente, la maggioranza di questo parlamento non conta di rimediare.

0Shares

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*