Incontro con la Commissione sulle vongole!

0Shares

Domani, mercoledì 3 dicembre, sottoporrò la critica situazione dei vongolari italiani direttamente alla Commissione Europea. Ho infatti ottenuto di poter parlare personalmente con un alto rappresentante della Direzione Generale Mare per esporre le problematiche relative alla crisi della vongola. Il mio intento è quello di portare all’attenzione della Commissione Europea una situazione sulla quale non si sta adeguatamente intervenendo, situazione che ho raccolto dopo numerosi incontri fra Emilia-Romagna e Marche. Sappiamo che i vongolari italiani, e parliamo di quasi 1500 persone, non riescono a pescare a causa della deleteria azione combinata di una misteriosa moria dei molluschi che li stermina prima della maturità, e di alcune leggi europee. Domani non ci presenteremo con in mano alcuna soluzione preconfezionata, che sia la diminuzione della taglia minima o qualunque altra, ma ci prepariamo ad un colloquio costruttivo. Senz’altro chiederemo se sia possibile avviare una seria e rigorosa indagine scientifica per venire a capo di questa misteriosa moria, ma per il resto dobbiamo essere pronti ad un dialogo. Sarà il primo passo per trovare una soluzione che consenta di salvare l’occupazione, garantendo una pesca sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

0Shares

2 Comments Posted

  1. ah ah ah ah…. ora ci accingiamo a fare il primo passo !!!!……. ma se siamo alla canna del gas !?!?….. ma per carità!!!!…… ma dove eravate fino ora ????……
    fate una cortesia….. lasciate perdere !!!…. con queste premesse denunciate solo la vostra ignoranza sulla gravità e cronicità del problema!!!…..il che fa pensare che non sapete neanche lontanamente di ció che parlate o scrivete !!!!….. un vongolaro

    • Fino ad ora non eravamo in parlamento Europeo. Ho avuto parecchi incontri con vongolari a Rimini, Cesenatico, Bellaria, Pesaro e Civitanova Marche, lei era presente? Se no, la inviterò ai prossimi, perché possa esporre la sua opinione. Ritengo comunque che, anche se “siamo alla canna del gas”, non sia una valida ragione per lasciare perdere tutto e non tentare di trovare una soluzione.

      MARCO AFFRONTE

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*